html5 templates

ARCHITETTURA E PAESAGGIO

Testimonianza, documentazione, ricordo, conoscenza queste le basi di questa importante sezione di fotografia. Il mio primo progetto di documentazione, risale al 1988 quando fotografai, per un concorso fotografico per studenti, un simbolo rappresentativo della mia città. Presi la mia pentax, 4 rulli tmax in bianco e nero e mi infilai nello zuccherificio dismesso da pochi anni di Foligno e scattai sui 130 scatti, tra interni ed esterni, i forni, le ciminiere, le cabine elettriche, i cartelli della produzione, creando un documento che congelava quell'opificio in una situazione abbastanza inalterata rispetto agli anni di attività. Passai dopo una quindicina di anni lungo fiume che vidi le squadre di demolizione che stavano cominciando a demolirlo. Mi fermai e parlai con il padrone della ditta chiedendogli se potevo documentare le operazioni e lui mi diede il consenso in cambio delle copie aggratis. 2 giorni per quindici rulli a colori e bianco e nero per documentare la cancellazione di un simbolo che tutti i folignati in quesi giorni lo avevano trovato li. Ora è un'area bonificata, con qualche testimonianza industriale superstite, e un progetto da migliaia di metri cubi per supermercati, servizi e aree verdi. fra ventanni rimarranno solo le foto a documentare quello che un centro commerciale prima era una fabbrica, che ha portato tempi e modi moderni alla fine dell'800, un salario stabile, e un senso di importanza dato dall'appartenenza di un sistema che distribuiva in tutta italia.

Dal 1988 oggi ho fotografato e archiviato migliaia di immagini delle città umbre, prevalentemente materiale monumentale, religioso e laico, sia in pellicola che in digitale, Tutto questo materiale non è solo derivato dalle numerose commissioni artistiche e culturali, ma anche da una sistematica operazione di ripresa a scopo documentativo.

Numerose le pubblicazioni di questi materiali, per scopi editoriali come guide turistiche, portali web turistici e culturali. ma anche per la produzione di riviste, campagne pubblicitarie per eventi e manifestazioni, ma anche rivolte alla ricettività turistica.

Per diversi anni il museo di arte moderna e contemporanea mi ha affidato le campagne di documentazione delle mostre prodotte dal 2008 al 2014, delle inaugurazioni e degli eventi in genere.

Biennale dell'Arte dell'Umbria

un evento memorabile